Prog. 2243 – Riportiamoli tutti a scuola!

Prog. 2243 – Riportiamoli tutti a scuola!

Tanambao (Madagascar); Tipologia: sostegno e materiale scolastico; Beneficiari: 300 bambini; Stato del progetto: FINANZIATO
0% Donated
Obiettivo : € 6.415,00
0
I donatori
€ 0,00
Donato

CONTESTO

Tanambao è un villaggio del comune di Morondava che si trova nella Regione di Menabe, sulla costa occidentale del Madagascar.Il villaggio si trova a 45 km dalla città più vicina in una zona difficilmente accessibile. La gente vive in condizioni di estrema povertà: manca l’energia elettrica, scarseggia l’acqua potabile, le strutture sanitarie e le scuole sono insufficienti. La gente vive di pesca, allevamento e piccolo commercio, attività economiche che per la mancanza di strade restano ad un livello di mera sussistenza. L’agricoltura è penalizzata dalle frequenti inondazioni di acqua salmastra a causa delle maree che rendono improduttive le terre. In questa situazione di estrema povertà sono i bambini a pagare il prezzo più alto. La mortalità infantile è alta anche a causa della fragilità legata alla malnutrizione e a condizioni di vita precarie. Elevato è il numero di bambini con famiglie monoparentali. L’analfabetismo della quasi totalità degli adulti resta un ostacolo anche per l’inserimento scolastico dei bambini. 

La pandemia da Covid-19 ha aggravato la povertà e le difficoltà delle famiglia. Per far tornare i bambini a scuola occorrono risorse per gli stipendi degli insegnanti, le spese per la formazione delle mamme, per il materiale scolastico 

PROGETTO

Suor Razafimanajara Joee, è una religiosa malgascia della Congrégation  de Notre Dame de Charité du Bon Pasteur, incaricata dalla Diocesi di Morondava di occuparsi dell’educazione delle donne e dei bambini. Attualmente Suor Razafimanajara dirige la scuola materna e primaria “Le Bon Pasteur” una delle due scuole del villaggio di Tanambao. La scuola attualmente è frequentata da 120 bambini seguiti da 6 insegnanti qualificati in formazione continua a carico della Diocesi.

Ci scrive Suor Joee: “La difficoltà più grande che dobbiamo affrontare è convincere le famiglie a mandare a scuola i propri bambini. Potremmo accogliere fino a 300 bambini, ma sebbene il contributo richiesto sia contenuto (€ 8 all’anno di iscrizione e € 2,60 di retta mensile) l’importo diventa proibitivo se si aggiungono i costi dei libri e del materiale didattico. Inoltre, dopo la pandemia, i genitori preferiscono mandare i figli a lavorare per l’aggravarsi della povertà in cui vivono.

Ma è urgente riportarli a scuola tutti e al più presto. Le insegnanti dopo la scuola sono impegnate nella visita alle famiglie per far comprendere loro l’importanza dell’istruzione. Abbiamo avviato corsi di recupero per consentire il reinserimento scolastico nella classe adeguata a quei bambini che hanno interrotto la scuola o non ci sono mai andati, e avviato per le mamme corsi specifici di alfabetizzazione, lavoro manuale e gestione familiare. Ci rivolgiamo a voi perché ci aiutiate per un anno a sostenere i costi degli stipendi degli insegnanti, a coprire le spese per la formazione delle mamme, a garantire la fornitura di materiale scolastico per i bambini e dotare la direzione di un computer per la produzione di materiale didattico. Il costo totale del progetto è di € 7.440. La comunità locale contribuisce con un importo di € 1.025. Confidiamo sulla vostra generosità per aiutarci con un contributo di € 6.415 a superare questo difficile momento e a riportare tutti i nostri piccoli a scuola. Grazie anticipatamente!”